Logocoop
La tua posizione: Home > Essere Soci > Coinvolgimento
Coinvolgimento

È stato realizzato un film sulla cooperazione girato da Silvio Soldini e Giorgio Garini, dal titolo “Un paese diverso”, perché lavorare e credere nell’identità cooperativa, significa credere e lavorare per un paese diverso.

Iniziative sociali e culturali, Educazione al consumo consapevole, Valorizzazione del territorio, Iniziative con la scuola, questi sono solo alcuni dei temi che affrontiamo con la partecipazione dei soci.

Collaborare insieme, cooperare, è il primo principio dell’identità cooperativa, se condividi questi ideali e valori, e pensi di poter dare il tuo contributo con le tue idee e le tue passioni per raggiungere quei valori comuni, troverai nelle comunità in cui siamo presenti con i nostri negozi, un gruppo di soci attivi che ti accoglieranno a braccia aperte, perché

“I valori, se sono veri, devono incidere sul cambiamento, non possono essere una formalità, un’etichetta. Essi devono esprimere qualcosa di nuovo, devono essere capiti dalla gente, tradotti in un linguaggio non convenzionale, in azioni che declinino cosa vuol dire il principio democratico e la partecipazione”.

 

Dall’anno della sua costituzione nel 1988, Coop Reno è cresciuta notevolmente, sia nell’ambito della sua attività caratteristica sia in nuovi settori in cui opera tramite le società controllate e partecipate. Anche il contesto economico e sociale di riferimento è fortemente cambiato e sono state introdotte nuove norme giuridiche che consentono una gestione dell’impresa più efficiente, corretta e trasparente, e al tempo stesso più coerente con i valori, i principi e la missione della cooperazione.
Schema decisionale nel sistema duale
L’Assemblea di Bilancio del 28 giugno 2008 ha sancito il passaggio dal modello tradizionale, al “Sistema duale”. Tale modello si caratterizza per una separazione più marcata tra ruolo della proprietà (soci) e compiti affidati al livello gestionale della Cooperativa (management). Le scelte strategico-imprenditoriali vengono proposte dal Consiglio di Sorveglianza, il quale esercita in primo luogo un ruolo di indirizzo e di controllo dell’azienda, essendo garante della tutela degli interessi dei soci, oltre che dei valori e dell’identità della Cooperativa. Al Consiglio di Gestione spetta l’amministrazione della cooperativa, assicurando attraverso la Direzione Operativa una guida sinergica ed esecutiva, affinché vengano realizzati gli obiettivi aziendali. I soci costituiscono la proprietà sociale della Cooperativa e i principali destinatari e fruitori dei servizi erogati dalla Cooperativa stessa.

L’esercizio della proprietà sociale viene esercitato dai soci attraverso le regole e gli strumenti della partecipazione democratica in funzione del principio “una testa un voto”.

I soci eleggono i loro rappresentanti territoriali che siedono nei Consigli di Sezione Soci, con il compito di sviluppare relazioni e attività nelle comunità nelle quali la Cooperativa è presente. I Consigli di Sezione Soci hanno lo scopo di perseguire i principi e di realizzare gli obiettivi della Cooperativa; mantenere vivo il vincolo associativo proprio dell’organizzazione cooperativa; instaurare e consolidare i rapporti organici tra il Consiglio di Sorveglianza e la collettività dei soci raccogliendone e rappresentandone le istanze, esprimendo pareri obbligatori e consultivi da sottoporre al C.d.S.; sollecitare i soci a partecipare alla vita della Cooperativa, contribuire alla divulgazione della mutualità cooperativa e facilitare la convocazione e lo svolgimento delle assemblee separate.