Benvenuto in Coop Reno
Chi siamo

Sede di San Giorgio di Piano

Essere distintivi in questa epoca e in questa Società, non è facile, perché ci lasciamo spesso trasportare dai ritmi di una comunità sempre più egoista e poco incline alla voglia di stare insieme.

In uno scenario dove ci sono sempre più supermercati che gareggiano per il prezzo più basso e per il numero di vendite, Coop Reno si vuole differenziare perché oltre all’aspetto commerciale si impegna nel perseguire i propri obiettivi di distintività.

Questa frase racconta l’obiettivo del nostro mestiere: “Benvenuti in Coop Reno, chi lavora e chi fa la spesa in cooperativa sa che il suo impegno non serve ad arricchire qualcuno, ma a migliorare le condizioni dei soci e cittadini e lasciare un patrimonio utile alle prossime generazioni”. Quando parliamo di «patrimonio utile» vogliamo sottolineare i valori che desideriamo lasciare alle prossime generazioni.

Quando apriamo un supermercato cerchiamo di raggiungere un duplice obiettivo, da una parte farci identificare dai soci e dai clienti come un posto “dove la qualità è anche convenienza”, dall’altro diventare un punto di riferimento sociale per l’intera Comunità.

Per realizzare l’obiettivo della qualità, cerchiamo ogni giorno di portare sugli scaffali, prodotti genuini e controllati ad un giusto prezzo, purtroppo si stanno diffondendo sempre di più nel nostro territorio insegne di supermercati che magari dal punto di vista dei prezzi su alcuni prodotti sembrano essere convenienti, ma che nei giudizi dei consumatori non sempre soddisfano i loro gusti in termini di qualità.

Qualità e Controllo sono due parole chiave a cui il sistema Coop tiene molto, in particolare sul prodotto a marchio Coop (ad oggi sono ben 4.085 referenze) che è il cuore dell'offerta commerciale e l'espressione massima della missione cooperativa: nello scorso anno sono 3.302.007 le analisi sui prodotti carne, ittico, ortofrutta, fresco industriale e confezionato e non alimentare. 1.663 verifiche ispettive presso i fornitori.

E’ per questo motivo che i soci e i clienti che entrano anche nei supermercati di Coop Reno si fidano

La cooperativa fa parte della comunità e dà il suo contributo per migliorarne le condizioni materiali, morali e culturali. Per questo come Coop Reno, anche nel 2017 abbiamo collaborato e contribuito alla realizzazione di 1.829 iniziative su tutto il nostro territorio, collaborando con la scuola, con istituzioni culturali e scientifiche, con il mondo del volontariato.

Al 31 dicembre 2018 Coop Reno contava su 43 supermercati distribuiti nei territori dell'Emilia Romagna e Veneto, nelle provincie di Bologna (29) Ferrara (9) Ravenna (2) e Rovigo (3) per un fatturato annuo di vendite di  167.416.878   euro, di questi oltre il 71,5% è fatto dai soci della Cooperativa.   Complessivamente a fine 2018 erano 99.730 i soci proprietari della cooperativa, 789 dipendenti e 10.724 soci prestatori.

 

 

30 ANNI DI COOP RENO

La nostra cooperativa ha celebrato nel 2018 i 30 anni dalla sua nascita.

Abbiamo voluto festeggiare mettendo al centro le persone e il nostro territorio con un video per questa occasione speciale.
Esploreremo gli splendidi paesaggi delle colline bolognesi, il corso dei fiumi che in questi anni hanno fatto da cornice alla nostra crescita, passando per quei sorrisi e quella semplicità della nostra gente. Siamo arrivati fino a qui, grazie alle storie delle persone, dei Soci, dei volontari, dei colleghi e colleghe. Grazie a tutti quelli che ci sono stati e quelli che ci saranno. 

 

 

 

 

 

 

 

PRO-GETTARE IL FUTURO DI COOP RENO

Andrea Mascherinidi Andrea Mascherini - presidente del nuovo C.D.A.

Il 2017 è stato l’anno del cambio di Governance con la nomina di un Consiglio di Amministrazione, di seguito vi riportiamo un estratto del discorso di insediamento del neo presidente Andrea Mascherini.

Vorrei parlare di Futuro, e per farlo ho scelto di parlare delle “persone”, perché sono le persone il centro del nostro essere e del nostro modo di lavorare.

Per iniziare a parlare di futuro ho scelto Mario Bellini, 82 anni, noto architetto, designer, visionario, che ha dedicato tutta la sua vita a dar forma al futuro: l’uomo che nel 1965 ha disegnato il primo pc della storia, con P101 di Olivetti e 10 anni prima di Walkman ha sperimentato l’idea della musica da portarsi in giro, con il mangiadischi della Grundig, e oggi continua a firmare opere di architettura come il MiCo di Milano o il Tokyo Design Center. Parto da un uomo come lui, perché il significato di “pro-getto” . “gettare in avanti” e non possiamo pensare al futuro senza un’idea di progetto.

continua la lettura nel rapporto sociale…..

 

RAPPORTO SOCIALE 2017

rapporto sociale 2017

 

 

 

BILANCIO CIVILISTICO 2017

 

bilancio 2017

 

 Puoi consultare il bilancio civilistico a questo link

 

 

 

STATUTO E REGOLAMENTI

Puoi consultare lo statuto a questo link

Puoi consultare il regolamento del prestito sociale a questo link

Puoi consultare il regolamento dell'organizzazione sociale a questo link

Puoi consultare il regolamento dello scambio mutualistico a questo link

Puoi consultare il regolamento elettorale a questo link

Puoi consultare il regolamento di governance a questo link

Puoi consultare il codice etico a questo link

Puoi consultare il Modello di Organizzazione e Gestione - MOG 231 a questo link

 

 

 

© 2019 Coop Reno